ENANTIO


E’ la vigna autoctona della Valle dell’Adige. Famosa fin dal primo secolo e citata da Plinio: “La brusca: hoc est de vitis silvestris, quod vocatur Oenanthium“ Da qui il suo nome: ENANTIO.
E’ un rosso di rara potenza espressiva, colore fitto e corposità importante con uno spettro aromatico ampio e variegato che va dalla frutta rossa matura alle spezie gentili, con una fine nota balsamica che emoziona i palati più esigenti.
Da abbinare a piatti importanti di carne alla brace, selvaggina ... ottimo con il cinghiale allo spiedo.